interview marie therese bousquet

Per correggere 3 tipi di macchie pigmentarie, i Laboratoires Lierac si sono ispirati alla combinazione delle tecniche estetiche Led & Peeling.

INTERVISTA ALLA DOTTORESSA MARIE-THERESE BOUSQUET, MEDICO ESTETICO

Cos'è una macchia pigmentaria?

La melanina è un pigmento bruno presente nella pelle, responsabile del suo colore e sintetizzata dalle cellule melanocitarie.
Questo processo è naturale ed ha un ruolo di protezione della pelle. Tutti gli essere umani possiedono nella pelle un numero simile di melanociti. La loro dimensione e la loro posizione negli stratti dell'epiderme determinano il tipo di pelle o il fototipo. Sotto l'effetto del sole, la produzione di melanina è attivata e la pelle diventa più scura. Quando questo processo si sregola, i melanociti producono della melanina in eccesso, ciò fa comparire le macchie pigmentarie.
tache pigmentaire

COME COMPAIONO LE MACCHIE ?

Questa perturbazione è accentuata da fattori esterni, come l'esposizione ai raggi UV, l'inquinamento o il fumo. I disturbi della pigmentazione possono anche essere legati ad infiammazioni cutanee, a farmaci o squilibri ormonali ed accentuati dall'età. Questi fattori favoriscono la produzione eccessiva di melanina e quindi la comparsa di macchie cutanee. Quasi tutti i tipi di pelle sono colpiti da questo fenomeno.
tache pigmentaire

LA RICERCA BIOLOGICA HA SCOPERTO CHE ESISTONO TRE TIPI DI MACCHIE:
COME DIFFERENZIARLE?

Il primo tipo è la macchia in via di formazione. La melanina prodotta in eccesso risale fino alla superficie dell'epidermide, alterandone la sua uniformità, ma la macchia non è ancora visibile. Il secondo tipo di macchia compare quando l'eccesso di melanina raggiunge gli strati superiori dell'epidermide. Le macchie si installano e diventano visibili. Il terzo tipo è legato alla deformazione della giunzione dermo-epidermica provocata dall'insediamento del melanocita dalla diffusione di melanina in profondità.
tache pigmentaire

QUALI SONO LE ULTIME TECNICHE ESTETICHE PER TRATTARE LE MACCHIE?

Esistono delle tecniche estetiche per trattare le macchie, come la crioterapia, il laser e la luce pulsata, ma è sempre più frequente l'utilizzo di due tecniche estetiche combinate: LED e PEELING. La tecnica del LED (Light Emitting Diode) consiste in una emissione di raggi a luce fredda tramite un'apposita lampada. La luce verde agisce sulla luminosità dell'incarnato e attenua le macchie pigmentarie. La luce rossa è il colore visibile che penetra più in profondità nella pelle. Essa stimola la produzione di collagene e di elastina, in modo da ristrutturare la giunzione dermo-epidermica. Il peeling, invece, consiste in un'esfoliazione dello strato superficiale cutaneo grazie ad un agente naturale: l'acido glicolico. Questa sostanza permette di eliminare l'accumulo di melanina in superficie e agisce in profondità sulla ripartizione dei melanociti, in modo da uniformare e schiarire l'incarnato.
tache pigmentaire

UN PRODOTTO COSMETICO PUÒ ESSERE UN TRATTAMENTO COMPLEMENTARE A QUESTE TECNICHE?

Utilizzati quotidianamente, i trattamenti cosmetici possono essere una risposta al problema delle macchie pigmentarie.
Come complemento ad un trattamento medico, sono la risposta ideale per massimizzare e prolungare i risultati ottenuti.