DIVERSITY 

Alès Groupe ha aderito all’iniziativa #DIVERSITYWINS nata in occasione del primo “Diversity Brand Summit”, evento unico nel suo genere in Italia che indaga il ruolo della diversità in azienda. 
La campagna nasce per promuovere la tematica della Diversity & Inclusion in azienda con l’obiettivo di dimostrare che le aziende inclusive sono più apprezzate dai consumatori, attirano più talenti e migliorano le performance economiche, tema al centro del Summit. Per farlo FCB Milan e Diversity ha deciso di dar voce a tutti quei talenti che, grazie alla loro unicità, dimostrano la ricchezza delle differenze, valorizzando i team e rappresentando davvero la società che ci circonda. 
All’iniziativa hanno aderito anche Amazon, Ambasciata del Canada, American Express, Airbnb, Crédit Agricole, Diesel, Google e Vodafone.

DIVERSITY E LIERAC - STOP AI BULLI 2017

Lierac è orgogliosa di essere stata sponsor e di aver prodotto il video Stop ai bulli, una campagna contro il bullismo, ideata e diretta da DiversityLab, l’associazione impegnata a sradicare dalla società i pregiudizi e le discriminazioni.



Il concetto di femminilità che LIERAC sposa è quello di “imprenditrici creative”: donne sempre in movimento rivolte verso il futuro e verso nuovi progetti. Donne risolte che accettano il passare del tempo, per le quali la bellezza ha a che fare con l’essere se stesse, in ogni momento e fase della propria vita. 
Con la dermocosmesi d’avanguardia, i Laboratoires Lierac Paris sono alleati di queste donne per vivere il passare del tempo con ottimismo e serenità, sicure che il loro aspetto fisico e il loro viso riflettano sempre la loro energia interiore e la loro personalità. 
Lierac e Diversity trovano un punto di incontro ideale proprio nel concetto dell’essere sempre se stessi, che entrambe, anche se con modalità e finalità diverse, promuovono e sostengono. Per questo hanno sviluppato insieme un progetto di responsabilità sociale per contrastare il bullismo e il bullismo omofobico nelle scuole. Un tema centrale per le donne nella loro dimensione familiare di madri.


SCOPRI DI PIÙ