LA LUCE BLU: NUOVA FONTE DI INQUINAMENTO CHE DANNEGGIA IL CONTORNO OCCHI

Il contorno occhi, zona molto sensibile del viso, è al giorno d’oggi aggredito sempre più dall’inquinamento luminoso generato dagli schermi dei dispositivi elettronici. I Laboratoires LIERAC hanno creato DIOPTI, una gamma di trattamenti di nuova generazione che combattono gli effetti negativi della luce blu e correggono gli inestetismi del contorno occhi. 

Secondo la dott.ssa SYLVIE POIGNONEC (25 anni di esperienza nella medicina estetica presso l’Hôpital Pitié Salpêtrière): 
«Le emissioni di luce blu producono stress ossidativo a livello delle cellule cutanee del contorno occhi, accentuando i segni del tempo come borse, rughe, occhiaie e fatica.» 

LA LUCE BLU: NUOVA FONTE DI INQUINAMENTO CHE ACCELERA L’INVECCHIAMENTO CUTANEO DEL CONTORNO OCCHI 
Trascorriamo sempre più tempo davanti agli schermi elettronici, sottoponendo i nostri occhi a un eccesso di luce blu che determina danni, non solo alla vista, ma anche alla pelle del contorno occhi. Una sovraesposizione a queste radiazioni accentua gli inestetismi della zona perioculare: borse, rughe, occhiaie e segni della fatica. 

DIOPTI: TRATTAMENTI SPECIFICI DI NUOVA GENERAZIONE CON PEPTIDI ANTI-LICE BLU 
Pionieri nei trattamenti specifici del contorno occhi dal 1977, oggi i Laboratoires Lierac rinnovano la gamma DIOPTI e integrano nel cuore della sua formulazione, i peptidi di anti-luce blu. Veri scudi contro i danni cellulari generati da una sovraesposizione agli schermi digitali, questi peptidi agiscono potenziando l’azione contro borse, rughe, occhiaie e segni della fatica. Per rispondere a queste problematiche specifiche, i trattamenti DIOPTI sono arricchiti con principi attivi mirati che derivano dal meglio di scienza e natura.